www.tuttosuroma.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cambio Ora solare 2018

Tutto su Roma
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: ora solarecambio ora 2018
La notte fra Sabato 27 e Domenica 28 Ottobre, sposteremo le lancette di un’ora indietro
cambio ora

A breve l’ora solare sostituerà l’ora legale attualmente in vigore.
Questo accadrà nell’ultimo fine settimana del mese di Ottobre.
La notte fra Sabato 27 e Domenica 28 Ottobre, sposteremo le lancette degli orologi di un’ora indietro.
L’orario cambierà dalle 3.00 alle 2.00

potrebbe essere l'ultima volta che viene effettuato, visto che l'Ue ha in mente di abolire il cambio d'ora

Perchè è importante l'ora legale

L'idea di introdurre l'ora legale nasce dal bisogno di ottimizzare l'uso della luce solare al fine di ottenere un risparmio nel consumo di energia.

Il concetto alla base è di sfruttare l'allungamento delle giornate anticipando l'inizio della vita produttiva del paese, in primavera ed estate il sole sorge prima delle 6 del mattino ma tipicamente gli italiani si svegliamo verso le 7; spostando di un'ora l'orario si riesce comunque ad avere la luce naturale al mattino e si guadagna un'intera ora di luce per la sera ritardando il consumo di energia elettrica per l'illuminazione.



Hairstyle taglio capelli migliori parrucchieri a Roma

Tutto su Roma
Gli Atelier di Federico Faragalli

Migliori parrucchieri a Roma

Via G. P. Pannini, 21 A – 23, 00196 Roma
+39 (06) 323 2591
Situato in uno dei quartieri più eleganti di Roma Centro e a pochi passi  dal famosissimo MAXXI, museo “contenitore” della più innovativa arte  contemporanea, il Salone si apre in uno spazio luminosissimo e  perfettamente strutturato: arredato con gusto moderno e con attenzione  al dettaglio, ospita oltre dieci postazioni e vanta uno Staff fortemente  specializzato, seppure giovane e brioso.
Ricerca di stile e ricerca  di glam ma sempre con la Testa, perché per Federico Faragalli “Fare  questo lavoro vuol dire prima di tutto far sorridere le donne e creare  per ognuna di loro la magia di sentirsi bella”.
Così, con la sua personale visione, gestisce il suo salone e forma il suo Staff, per portare avanti e raccontare la sua :  mescola la tendenza pura alla bellezza naturale, in particolare anche  grazie alla scelta di utilizzare gli Hennè per le colorazioni, in pieno  stile Natural Glam.

Via Tuscania 31, 00191 Roma
+39 (06) 36307214
Un nuovo  spazio firmato Federico Faragalli, ospitato a pochi passi da Corso  Francia, nel cuore di Tor di Quinto. Oltre 300 metri quadri di spazio,  interamente dedicato alla bellezza, questa volta a trecentosessanta  gradi, ma sempre nel pieno stile “Natural Glam”.
Diciotto postazioni di lavoro, una suite privata, cabine dedicate  all’estetica e tanti nuovi servizi: con questo nuovo store, lo stile  Faragalli si amplia con SHU UEMURA (il marchio haute couture per  eccellenza dedicato all’hair care), Great Lenghts top di gamma per le  extension capelli), Shellac (smalto semipermanente), MKL (cosmesi  naturale) e poi ancora extension ciglia, body e bump painting.



Il limone per curare e prevenire malattie

Tutto su Roma
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: limonecuramalattieroma

Gli effetti benefici del limone:


Previene raffreddore e influenze    
Ostacola l’insorgere dell’osteoporosi
Riequilibra il Ph del corpo
Favorisce il riposo
Migliora la digestione
Depura il fegato
Abbassa il colesterolo
Elimina gli acidi urici
Favorisce l’attività intestinale
Previene la calcolosi urinaria
Contrasta i radicali liberi
Previene l’invecchiamento cellulare dell’organismo
Favorisce la digestione
Favorisce la produzione di energia
Ha proprietà antibatteriche
Elimina i parassiti intestinali
Rafforza i vasi sanguigni
Dissolve i calcoli biliari, renali e i depositi di calcio
che si accumulano nei reni
Regola la pressione del sangue
Ha proprietà anticancro

Per le proprietà depurative e disintossicanti, sarebbe opportuno bere una spremuta di limone il mattino a digiuno. Bevuto il mattino, il limone aiuta a regolare l’intestino e combatte la cellulite.

L’uso del limone è davvero infinito: tarmicida naturale, è sufficiente appendere negli armadi qualche sacchetto di tela contenente scorze di limone secche per tenere alla larga le tarme.

Gli antichi Egizi ne usavano il succo per curare le dermatiti.





Eclissi totale di Luna

Tutto su Roma
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: eclissi totaleeclissi 2018
Eclissi da record
L’eclissi totale di Luna, momento clou della nottata, avrà una durata da record:
103 minuti, per la precisione dalle 21:30 alle 23:13.
L’eclissi sarà perfettamente visibile da ogni punto d’Italia
Con la sua durata di un’ora e 43 minuti c. , sarà l’eclissi totale più lunga del Ventunesimo secolo, circa 40 minuti più duratura della media. Il motivo sta nella distanza Terra-Luna: il nostro satellite naturale si troverà alla massima distanza possibile da noi (detta apogeo, circa 406mila chilometri), e di conseguenza per una questione di conservazione del momento angolare si muoverà più lentamente. Perciò rimarrà più a lungo all’interno del cono d’ombra proiettato dalla Terra, prolungando sia la durata della fase di eclissi totale sia di quelle parziali.

Nel cielo saranno complessivamente visibili, anche senza strumenti particolari, 4 pianeti: oltre a Marte, ci si potrà divertire a identificare Venere, Giove e Saturno.




Grazy ed il suo brano, estivo, Kinder Pinguì

Tutto su Roma
Pubblicato da in Musica · · Download KINDER-PINGUI.mp3
Tags: KinderPinguìGrazy




Ciao, sono Grazy ed il 19 giugno è uscito su tutti gli store digitali, Itunes and company, il mio primo brano, estivo, Kinder Pinguì.
Costa solo un euro e vi prego di comprarlo se vi piace, incentiviamo le vendite della musica, data la crisi ! :D
Sono una giovane siciliana, diplomata al linguistico a Siracusa e successivamente ho frequentato l'università di Noto(mio paese nativo) il Cumo, "Scienze per la comunicazione" e nel fratempo a Catania "l'accademia del musical".
Ho sempre studiato canto e cantato, perchè lo amo, e fin da piccola i miei genitori mi portavano ad esibirmi a festival in giro per la Sicilia, con tanto piacere. La scuola impegnava ma io non mi fermavo e anzi con essa partecipavo a tutti i progetti possibili ! Dopo di che, lavorando, come animatrice, commessa, cameriera, call center e tutti i lavori più umili e immaginabili, sono andata avanti, anche con l'aiuto dei miei, trasferendomi a Roma per due anni, tra teatro, tv, cinema e adesso sono 3 anni in Umbria, e sto studiando "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" e sto per laurearmi, manca davvero poco e sto cominciando la stesura della tesi...Se riesco a darmi le ultime materie :D Il mio progetto con l'etichetta discografica Cantieri Sonori di Roma, comincia lo scorso novembre 2017, ed eccomi qua, il brano cantato e musicato da me e con l'aiuto di Marco di Martino per la melodia, è uscito a Giugno 2018 e a giorni uscirà anche il videoclip musicale.




Francesco Adragna “Il freddo dolore dei chiodi”

Tutto su Roma
Pubblicato da in Cultura ·
Tags: Francesco AdragnaIl freddo dolore dei chiodi
Il poeta Adragna, varesino di adozione da quasi due decenni, conquista la Loggia del Castello di Formigine a Modena con la silloge poetica “Il freddo dolore dei chiodi”
 
Dopo aver raccolto nel 2016, con la versione breve della silloge, gli allori dell'Albero Andronico in Campidoglio a Roma, lo scorso 2 giugno trionfa anche al X edizione del Concorso Letterario “La Nuova Poesia” alla Loggia del Castello di Formigine a Modena con la versione questa volta integrale. Il poeta Adragna, ha incantato la giuria per lo stile e la tematica conquistando sia il gradino più alto del podio che la pubblicazione dell'opera, inserita nella “Collana del Cavaliere” di Antonio Maglio, poeta, romanziere e saggista della Casa Editrice “Il Fiorino” di Modena.
 
Un'opera dal pensiero multiforme strutturata in due capitoli e quarantadue componimenti che, scorgendo singolari equilibri, sposa la fede religiosa con quell'analisi filosofica da sempre peculiarità dell'autore, e con l’aiuto di un’equazione porta il lettore alla consapevolezza che “La natura non è giusta, ma esatta. Dio non è infallibile, ma perfetto”.
 
-          “L’Uomo, da tempo immemore, attribuisce a Dio molte, tante, troppe colpe …” - dice Adragna nel suo intervento precedente al reading poetico – “… questa silloge vuole redimerlo dalla colpa del dolore della croce di Cristo, suggerendo all'uomo uno sguardo diverso e privilegiato con la natura quale mediatrice del dialogo tra lui e Dio.”.
 
La silloge si dipana su temi non solo intimamente religiosi ma sulla fede di un nuovo domani profusa nelle sfide dell’uomo, che si trova ad affrontare le spigolature quotidiane della vita come la guerra, l’amore, la natura, la famiglia, la malinconia della sua terra natia ma anche una preponderante amore per la Varese che, nel mondo della scuola che frequenta come insegnante come nella vita, lo ha accolto con sensibilità e ascolto.
 
Un amore viscerale per la “ormai anche sua” Varese, nutrito dai suoi occhi innamorati di lidi, laghi e monti e esternato in versi come quelli di Lago – Ieri/ tra tanta bellezza/ trovai la porta del lago/ e valicando/ scorsi nel timbro dei colori/ e nella bianca grazia dei cigni/ l’armonia della natura/ come la mano di Dio; ed anche in “Ritrovarsi” – … Soleva la neve arrivare / in assenza di un segnale / come una gelida carezza/ avvolse la pelle/ con un sussulto dell’anima.
 
Adragna non è nuovo anche ad iniziative sociali. Dopo che 2016 è stato promotore di un progetto scolastico “Sguardi diVersi” che ha visto la sua scuola ISIS EDITH STEIN di Gavirate, pubblicare l’antologia poetica “il vento e i fiori di campo” e finalizzare tutti i proventi delle vendite all’”Associazione del Sorriso” di Gavirate, torna oggi con “Il freddo dolore dei chiodi” e con un altro progetto culturale
 
-           “Vorrei che quest’opera possa essere compresa non solo come un testo da accogliere intimamente, ma divenga esempio e opportunità di catarsi di una poesia che sa trasformarsi da monito in azione.
 
A questo riguardo, con lo spirito del - Se ogni giorno non rendi migliore la vita di nessuno stai solo sprecando il tuo tempo – vorrei educare il lettore alla consapevolezza di una buona prassi del devolvere in attività benefiche i proventi emersi dall'acquisto dei testi (gite e libri gratis per alunni di scuole, contributi a famiglie disagiate e/o associazioni del territorio che si occupano di volontariato, lotta all’emarginazione, assistenzialismo, etc) affinchè la poesia possa realmente incidere sul miglioramento della comune quotidianità, divenendo essa stessa comune parte integrante.
 
-          Sono particolarmente soddisfatto di questa mia silloge – dice Adragna – perché ho voluto condividerla e fatta contaminare da alcune per me grandi fonti di ispirazione: il prof. Massimo Furiga, forbito gentiluomo ed enciclopedico insegnante di Lettere del Liceo “Edith Stein” di Varese, ne ha curato la straordinaria introduzione “da trapezista” perfettamente in linea il pathos del testo, e l’artista Gaetano Blaiotta, scrittore, pittore, performer poetico-teatrale ed Editore della GaEle che, potendo vantare frequentazioni artistiche con Ibrahim Kodra ed Ernesto Treccani e collaborazioni teatrali con Dario Fò e Franca Rame, ha voluto regalarmi tre sue opere inserite ad impreziosire la silloge.
 
Inoltre, il poeta Adragna, da alcuni definito “atleta dell’arte” non solo per la sua vicinanza al mondo dello sport, ha sviluppato questa sua riflessione religioso-letteraria anche con una sua installazione pittorica - olio su tela - che, prendendo lo stesso titolo della silloge, la completa con un impatto visivo che sfocia sorprendentemente nel multimediale.
 
-          Ormai da tempo, sia nei miei Reading scolastici che in ambito performativo Poetry Slam, ho appreso la spontanea consuetudine di utilizzare la forza delle tre arti “Parola, musica e immagini” che si intrecciano in sorprendenti tridimensionali emozioni.  
 
-          “Per questo mio nuovo/vecchio “credo” sulla catarsi di una poesia che può incidere non solo emotivamente ma anche concretamente sulla vita di tutti i giorni, ho sospeso la pubblicazione di altri due testi, (un libro di racconti sulla scuola ed un’altra silloge sull’analisi della Verità del tempo) per dedicarmi alle diverse presentazioni programmate per il prossimo inverno.

“Tuffa due stelle il sole
 due onde d’’argento
 sul filo del lago
 distendono forme
 baciate dal vento
 che poggia sul viso
 e silenzioso, un batter d’ali
 muove”
 F. A.
 
Bio-bibliografia di Francesco Adragna
 
 
Francesco Adragna, nasce, cresce in Sicilia nella Noto barocca “giardino di pietra” di Cesare Brandi; oggi lombardo di adozione, vive a Varese dove lavora come insegnante.
 
Artista poliedrico è fotografo, pittore e autore di installazioni (anche letterarie) che celebrano quel diVerso sguardo sul mondo osservato dai suoi occhi.
 
Tra l’inquietudine di Pessoa e la trasparenza dei voli pindarici della Dickinson, la sua poesia distante dal condizionamento metrico, trae ispirazione dalla cultura filosofica dell’analisi di quella che lui stesso definisce “realtà ferita”, indagando figure molto intimiste che svelano il suo Essere nella singolare corposità dei versi finali stranianti e riflessivi.
 
Premiato e finalista in diversi concorsi di filosofia, poesia e prosa, è presente in diverse antologie ed enciclopedie come l’Enciclopedia di Poesia Contemporanea della Fondazione Mario Luzi di Milano e della Aletti Editore di Roma.
 
Più volte selezionato vincitore al “Premio Montano” di Verona, il “Premio Professionisti di Pratiche Filosofiche” della Certaldo di Firenze, il “Premio Alda Merini” di Catanzaro, il “Premio Albero Andronico” in Campidoglio a Roma, il “Premio ligure Città di Sarzana” La Spezia, il “Premio Parole e Poesia” di Formigine a Modena, sono alcuni dei riconoscimenti ultimamente conseguiti dalla critica nazionale e internazionale.
Libro il freddo dolore dei chiodi
 
 
-          Le ragioni della Follia – Poesia, Maremmi editore, Firenze 2007;
 
-          Sguardi diVersi – Poesia, Edizioni Il FILO, Roma 2010;
 
-          Il vento e i fiori di campo – Antologia Scolastica, Ed. Ti pubblica, Milano 2014;
 
-          Il poeta, il baco e la seta – Poesia, Collana Zefiro, Aletti editore, Roma 2014;
 
-          Il sole della notte – Racconti, Aletti editore, Roma 2015;
 
-          Il freddo dolore dei chiodi – Poesia, Il Fiorino editore, Modena 2018.





♛ LA CAPITALE - PAGINA SU TUTTO SU ROMA

Tutto su Roma
Pubblicato da in Annunci ed Offerte ·
Tags: PAGINA WEB ROMAPAGINA INTERNET
OFFERTA PAGINA WEB INSERITA NEL PORTALE
per essere trovati su internet logo/testo/mappa



♛ OFFER WEB PAGE ON THIS PORTAL
to be found on the internet logo / text / map



Torna ai contenuti | Torna al menu