Abbronzati e più magri - Roma - Eventi a Roma - Tutto su Roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Abbronzati e più magri - Roma

Tutto su Roma
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: soledietatuttosuroma

Abbronzati…E dimagrisci!



Il sole interviene sul metabolismo velocizzandone il ritmo: per questo è un alleato prezioso per chi deve perdere peso, come i cibi “vivificati” dai suoi raggi

Ogni stagione ha degli “strumenti“ privilegiati per dimagrire: questo mese il nostro alleato è il sole, che gli antichi veneravano come fonte di vita e i moderni studiosi riscoprono come motore di numerosi processi del nostro corpo.

Il sole interviene direttamente sul metabolismo umano: quello dei carboidrati prima di tutto, tanto che l’irradiazione ai raggi Uva è diventata una delle terapie complementari del diabete per la sua capacità di abbassare il tasso di glicemia del sangue. E questo è di aiuto a chi cerca di perdere peso.

Il sole aumenta il metabolismo del calcio, uno dei minerali che lavorano a favore della linea, oltre che della salute delle ossa. Inoltre, i raggi Uva aumentano la degradazione di alcune proteine e l’eliminazione dell’azoto: in pratica, purificano e disintossicano il sangue.

Non ultimo: il sole dà una immediata, piacevole sensazione di benessere che produce serotonina, dopamina e altri neurotrasmettitori che stimolano la tiroide e aumentano il metabolismo basale. Non resta che prenderlo, esponendosi ai suoi raggi e mangiando i cibi vivificati dai suoi raggi.

Avete mai visto le persone che passano la maggior parte del tempo all’aria aperta con problemi di sovrappeso?
È difficile perché la luce dà vitalità, che genera
movimento che dà benessere del corpo.
Buio e immobilità, invece, ci appesantiscono.
Di sole ne prendiamo troppo poco, nonostante l’abbronzatura sia una moda universale. Le nostre vite sono condotte al chiuso per la maggior parte dell’anno e in quei brevi momenti in cui stiamo all’aperto, l’inquinamento dell’aria, la forte nebulosità, gli alti palazzi delle città oscurano i suoi raggi. Da qui del resto nasce la sedentarietà che ci lascia chili che non riusciamo a smaltire, corpi poco tonici e pelle asfittica. D’altronde l’elioterapia è una medicina consolidata, un presidio anche per malattie tipiche della nostra epoca. Dobbiamo però reimparare a esporci, in modo naturale, costante e protetto, e non da “forzati dell’abbronzatura”.

Gli errori da evitare

- Concentrare l’esposizione facendo delle full immersion durante il week end oppure con una sovraesposizione durante le vacanze.

- Mangiare cibi che sono stati troppo lontani dal sole: raccolti acerbi, lavorati, trasformati, conservati. È l’altro errore frequente che ci priva di enzimi, vitamine, minerali, la povertà nutrizionale che ne consegue non appaga il corpo né lo spirito e induce a riempirsi, nel tentativo, inconscio ma istintivo, di ricevere ciò di cui abbiamo bisogno.Vediamo invece di concederci la più sana delle scorpacciate, quella di sole.

I raggi blu e quelli rossi
Un’esposizione alla luce solare durante tutto l’arco della giornata ha il potere di regolare il sistema metabolico, endocrino e immunitario. Per usufruire solo dei benefici occorre ovviamente rispettare tutte le precauzioni per non scottarsi e utilizzare la protezione adeguata, evitando le ore centrali della giornata. È però necessario anche:

- assorbire la luce del sole appena sorge, che ha uno spettro spostato verso il blu e l’ultravioletto, e quindi sveglia l’organismo e predispone ad affrontare al meglio la giornata;

- rimanere alla luce del tramonto: lo spettro solare della sera è molto più ricco di raggi rossi e infrarossi, frequenze che stimolano la produzione di melatonina e dispongono al miglior riposo notturno.

- prendere il sole in movimento, in modo che le radiazioni si distribuiscano in modo omogeneo su tutto il corpo.

- utilizzare abiti con la trama del tessuto molto sottile e di colori chiari poiché lasciano passare una buona dose di raggi.

Frutta e verdura che crescono sotto i raggi del solleone sono un concentrato di vitamine, minerali e acqua fondamentali per aiutare il corpo a conquistare il suo peso forma. Ci riforniscono di tutti gli elementi più efficaci per attivare il metabolismo, eliminano la ritenzione, depurano, idratano e hanno il massimo contenuto di antiossidanti che abbassano le concentrazioni di colesterolo nel sangue e permettono un veloce smaltimento delle scorie. Scegli tra questi succhi, da bere a colazione, metà mattina e metà pomeriggio.

Diuretico
1/2 bicchiere di succo di barbabietola, 1/2 bicchiere di succo di pomodoro, una foglia di basilico

Drenante
1/2 bicchiere di succo di finocchio, 1/4 bicchiere di succo di pomodoro , 1/4 bicchiere di succo di ciliegie

Lassativo
1/2 bicchiere di succo di pesca, 1/2 bicchiere tra: succo di d’albicocca, succo di carota o succo di pomodoro

Depurativo
1/2 bicchiere di succo di pomodoro,1/4 bicchiere di succo di cetriolo, 1/4 bicchiere di succo di carota o una manciata di prezzemolo fresco.




Voto: 0.0/5
Torna ai contenuti | Torna al menu